Login
  • Font size:
  • Decrease
  • Reset
  • Increase

Sports

Feste dei Gigli: I mezzi di comunicazione volano per la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio folclorico

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Un concreto confronto giornalistico, quale approdo d’una condivisione d’intenti, attraverso l’attivazione di un efficace gemellaggio tra differenti realtà folcloriche, partendo dalla consapevolezza di quanto i pilastri della tradizione, pur restando gli stessi, possano essere mediati, attraverso canali comunicativi contemporanei, puntando a un salto di qualità.
In sintesi, queste le conclusioni tratte, nel corso del tavolo dibattimentale, svoltosi lo scorso 21 novembre a Barra, e promosso dall’Associazione “Bravi ’93”, in collaborazione con il Periodico “Obiettivo Folclore”, dal titolo indicativo: “Itinerari mediatici e di Comunicazione di Massa, nel linguaggio contemporaneo della Festa dei Gigli: Frames…Barra 2014.”
Il focus della discussione, la presentazione del lavoro multimediale “Frames…Barra 2014”, realizzato, e messo in rete, dalla Redazione della testata giornalistica barrese.
Prendendo a prestito un termine anglosassone, quale appunto Frames, le immagini della scorsa festa settembrina divengono elementi di una stessa catena, che si snoda in un linguaggio condiviso: la cultura giglistica.
Figure istituzionali valenti, e brillanti operatori della comunicazione, le voci in campo, nel dibattito.
Un “Protocollo di Legalità della Festa”, una Commissione di Vigilanza e un’attiva concertazione tra i vertici istituzionali e le Forze dell’Ordine, questo l’humus da cui s’è partiti –ha ricordato la dottoressa Anna Cozzino- per l’effettiva ripresa della Festa barrese. La Presidente della VI Municipalità del Comune di Napoli ha ribadito quanto i mezzi di comunicazione possano essere il volano per la conoscenza, e la valorizzazione, del patrimonio folclorico; in un mondo sempre più consacrato all’omologazione globale, la possibilità d’identificare, e salvaguardare, i tratti distintivi dell’originalità tradizionale di una comunità, è un’opportunità da non sottovalutare.
Ospiti graditi della serata, il Presidente del Consiglio Comunale di Brusciano, Luigi D’Amato, e il Consigliere Nicola Marotta. Secondo il Presidente D’Amato, che ha portato alla platea i saluti del Sindaco, l’avvocato Giosy Romano, la correttezza e la serietà, che hanno qualificato la trascorsa kermesse barrese, sono stati un monito significante, per un futuro sicuramente promettente.
Il dinamismo culturale dell’Associazione barrese “Bravi ‘93”, che per il prossimo anno ha rinsaldato il legame con la paranza dei “Volontari” Bruscianesi, è stato rappresentato dalla figura dell’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di San Giorgio a Cremano, Michele Carbone, che ha sottolineato quanto sia necessario adeguare, ai nuovi linguaggi mediatici, le radici culturali di un popolo, affinché ci sia la possibilità d’intraprendere un percorso di rinascita della Festa.
La sfida più avvincente, a parere del Direttore de “Gli Innamorati della Festa”, Antonio D’Ascoli, sarà lavorare, all’unisono, alla limatura di tutte quelle criticità, che contraddistinguono il variegato universo festivo, per giungere a un obiettivo comune: il salto di qualità, presso i circuiti nazionali, del messaggio folclorico giglistico.
Una riflessione rilevante, infine, è scaturita dall’intervento del Direttore de “L’Ambasciatore”, Antonio Francesco Martignetti: se c’è, nei fatti, una proficua possibilità di confronto tra diverse realtà giornalistiche, quali Barra, Brusciano e Nola, allora tangibile può essere un impegno culturale che, partendo da differenti realtà, possa giungere ad una patrimonio condiviso.

Comunicato Stampa
Periodico "Obiettivo Folklore" - Direttore responsabile Elisabetta Nappo

comments

More articles from this author

Social Web

WEB TV BRUSCIANO

Newsletter

Sponsored Ads

yt framworkyt framwork

yt framwork

COMUNICAZIONI E PUBBLICITA'

Per la tua pubblicità sul sito e giornale cartaceo puoi contattarci: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se volete comunicare qualcosa alla redazione de L'Ambasciatore utilizzate il nostro indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per richieste o comunicazioni di carattere tecnico riguardanti il sito potete scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per le lettere al giornale o al direttore potete scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DISCLAIMER

Yt FrameworkIl Giornale cartaceo e il sito d'informazione non hanno fini di lucro. La collaborazione è completamente gratuita, sotto qualsiasi aspetto, compresa quella della Direzione e Redazione.

PERIODICO DI INFORMAZIONE

Yt FrameworkRegistrazione al Roc del 11/06/2009 con numero 18394 - Registrazione al Tribunale di Nola del 21/05/2010 con numero 6/2010 - Direttore Responsabile Antonio Martignetti - Capo Redattore Teresa Anna Iannelli - Editore Associazione "La Città Invisibile" -

Contatti

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'Ambasciatore utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di "terze parti", che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente - Per tutte le informazioni a riguardo dei cookies in uso clicca su Privacy Policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information