Login
  • Font size:
  • Decrease
  • Reset
  • Increase

Sports

Il “Giglio Passo Veloce 1978” svetta sull’antica Nazionale delle Puglie. E’ il primo dei 5 obelischi a presentarsi per l’imminente 139^ Festa dei Gigli di Brusciano

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Il F erragosto Bruscianese non conosce pause perché l’imminente 139esima Festa dei Gigli chiede che ogni tassello vada al suo posto ed ogni minimo dettaglio venga curato affinché l’apparente caos creativo della festività antoniana venga fruito armoniosamente dal popolo e dai numerosi visitatori di questa magnifica kermesse.
Quest’anno a rompere ogni indugio sull’allestimento delle macchine da festa è stata l’Associazione “Passo Veloce 1978”, diretta da Fiore D’Amore, che si è affidata alle esperte mani dei costruttori della “Bottega Pracetella” di Antonio Toppi collaborato da Carlo Esposito, “O’ Cé”; Antonio Pulente; Rosario Guarino, Maciste; Rosario Allocca; Sposito Francesco, “Braciola”; Davide Terracciano; Raffaele Granato; Davide Cervone e Orazio Ceraso per realizzare l’obelisco destinato alla rappresentazione dei “Pilastri della Fede” su progetto di Rocco Micalessi.
Per quanto la costruzione dei carri allegorici per la sfilata di venerdì 29 agosto, stanno realizzando il progettato “Omaggio a Carosone” di Filippo Di Pietrantonio i giovani artigiani: Granato Raffaele, Rosario Guarino detto “Maciste” con la collaborazione di Daniele Esposito, Antonio Braccolino, Antonio Guadagno ed Esterino Esposito “O’ Toscano”.
Il sociologo Antonio Castaldo, che sta seguendo da vicino tutte le fasi dell’intero evento, ha segnalato che “dopo l’alzata della ‘Borda’, l’anima dell’obelisco, avvenuta il 15 agosto con la benedicente apposizione della figura di Sant’Antonio di Padova in ognuna delle tre parti coassiali, e il saluto propiziatorio dei fuochi d’artificio, la giornata del 16 agosto  è trascorsa con un tour de force dell’intero gruppo di giovani costruttori coordinati da Antonio Toppi per la sua “Bottega Pracetell”. In serata la struttura lignea, di pioppo, abete e castagno, assemblata con chiodi forgiati, viti e bulloni, destinata ad essere “ballata” da 128 provetti cullatori in onore di Sant’Antonio di Padova svettava su Via Cucca, l’antica Nazionale delle Puglie, a segnare un territorio in festa e catturare lo sguardo degli automobilisti procedenti a passo d’uomo. L’attesa è quella di vedere dal vivo, domenica 31 agosto, la maestria del ‘Mezzo Passo Bruscianese’, la millimetrica “Girata e’ Cimminera’ , il claustrofobico passaggio di ‘Casaromano’, lo sfavillante ‘torneo’ di Via Nazionale, per citare alcuni magnetizzanti momenti della ‘Ballata dei Gigli’ a Brusciano dal 1875, che quest’anno vedrà la partecipazione dei Comitati e Gigli: Passo Veloce 1978, con Paranza La Suprema; Ortolano 1875, con Paranza Volontari; Micciariello, con Paranza Franzese di Nola; Gioventù 1985, con Paranza Mitica Gioventù; Croce/Passo Veloce, con Paranza Uragano P. V. ”.
Per quanto riguarda l’intero organigramma del “Passo Veloce 1978”, impegnato per la Festa dei Gigli 2014come presentato nel giorno della Questua, lo scorso 1° Maggio a Bruciano, esso comprende: Presidente, Fiore D’Amore; Maestri di Festa, Aniello Delli Carpini e Famiglia; Padrino, Giovanni Marino; Giglio dedicato al tema “I Pilastri della Fede”; Progettista, Rocco Micalessi; Costruttore, Antonio Toppi, alias “O’ Pracetell”; Cantanti, Felice Parisi e Peppe Abbate; Canzoni, “Da padre in figlio” di Raffaele Giordano, Fiore D’Amore e Michele Saccone; “Profeta in Patria” di R. Giordano e M. Saccone; “Supremamente” di Michele Di Palma junior e M. Saccone; Impianto Audio di Pino Parisi; Paranza Bruscianese “Suprema”.
La “Divisione Musicale Bruscianese” è diretta da Michele Saccone, figlio d’arte delmaestro Maurizio componente dello storico gruppo musicale pomiglianese “E’ Zezi” una realtà artistica, di impegno socioculturale e di emancipazione civile da 40 anni sulla breccia.
La Festa dei Gigli di Brusciano inizia mercoledì 27 agosto con la Processione di Sant’Antonio di Padova e termina martedì 2 settembre con il concerto e la cerimonia di chiusura in Piazza XI Settembre, entrambi i momenti saranno presenziati dal Sindaco, Avv. Giosy Romano, e dall’Amministrazione Comunale. 

comments

More articles from this author

Social Web

WEB TV BRUSCIANO

Newsletter

Sponsored Ads

yt framworkyt framwork

yt framwork

COMUNICAZIONI E PUBBLICITA'

Per la tua pubblicità sul sito e giornale cartaceo puoi contattarci: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se volete comunicare qualcosa alla redazione de L'Ambasciatore utilizzate il nostro indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per richieste o comunicazioni di carattere tecnico riguardanti il sito potete scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per le lettere al giornale o al direttore potete scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DISCLAIMER

Yt FrameworkIl Giornale cartaceo e il sito d'informazione non hanno fini di lucro. La collaborazione è completamente gratuita, sotto qualsiasi aspetto, compresa quella della Direzione e Redazione.

PERIODICO DI INFORMAZIONE

Yt FrameworkRegistrazione al Roc del 11/06/2009 con numero 18394 - Registrazione al Tribunale di Nola del 21/05/2010 con numero 6/2010 - Direttore Responsabile Antonio Martignetti - Capo Redattore Teresa Anna Iannelli - Editore Associazione "La Città Invisibile" -

Contatti

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'Ambasciatore utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di "terze parti", che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente - Per tutte le informazioni a riguardo dei cookies in uso clicca su Privacy Policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information