Login
  • Font size:
  • Decrease
  • Reset
  • Increase

Sports

Alessandro Maione per il corto “AddàPassàa’Nuttata” riceve il suo primo riconoscimento con le pergamene del “Giglio Gioventù 1985” di Brusciano

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Una domenica, quella trascorsa del 15 febbraio, piena di incontri, riconoscimenti e soddisfazioni,  per il giovane debuttante, attore e regista, Alessandro Maione.  Il ventenne mariglianese, cresciuto a Brusciano dal 2003 al 2010,  studente di ingegneria edile ed architettura e della Master Class per attori del Teatro Totò di Napoli, è autore ed interprete del cortometraggiodi esordio “AddàPassà ‘a Nuttata”ambientato nella provincia napoletana. L’autore, che si sente vicine alle associazioni contro le mafie citando l’esempio di Don Peppino Diana (1958-1994) e sottolineando il male che fa la camorra,  rappresenta nella breve fiction la tragica parabola di un giovane che si lascia coinvolgere dalla criminalità organizzata trasformandosi da studente a killer e bruciando così la propria vita.
A Brusciano, domenica mattina presso la sede sociale dell’Associazione “Giglio Gioventù 1985” vi erano il Capoparanza storico Angelo Mocerino, il cofondatore Antonio Di Palma ed i collaboratori  Carmine D’Amore e Ludo Giuseppe della locale compagine giglistica, insieme al sociologo e giornalista Antonio Castaldo a curare la cerimonia di consegna di pergamene ad Alessandro Maione, da sempre sostenitore gialloverde, «che con l’impegno cinematografico coniuga l’espressione artistica denunciando un disagio sociale territoriale, quello della sofferta terra partenopea, con un coraggioso contributo per il raggiungimento di un agognato riscatto civile e culturale per una nuova storia del Meridione d’Italia. Con l’Augurio di una fulgida carriera artistica».
L’omaggio è stato ripetuto nella serata di domenica, presentata da Valeria Angione, al Teatro Gloria di Pomigliano d’Arco, con Carmine Conelli Presidente pro tempore  della Gioventù ed il rappresentante istituzionale Giuseppe Negri Vicesindaco di Brusciano, mentre lo stesso Sindaco Avv. Giuseppe Romano aveva reso la sua visita all’artista per la prima di giovedì 12 febbraio.
Il sociologo Antonio Castaldo prospettando una collaborazione di Maione per la produzione documentaristica della 140esima Festa dei Gigli di Brusciano ha colto analiticamente «un implicito richiamo a due figure storiche del teatro italiano nella intitolazione cinematografica dell’acerbo primo cortometraggio di Alessandro Maione. In primis, con la metafora della “Nuttata” che deve passare come superamento di tanti mali trova la scaturigine artistica nella traduzione esistenziale partenopea accolta dal teatro di Eduardo de Filippo (1900-1984) con “Napoli milionaria!” del 1945. A seguire con il coraggio della sperimentazione di nuovi linguaggi, come nella testimonianza di Leo de Berardinis (1939-2008)  che negli anni settanta, con Perla Peragallo, proprio a Marigliano, portò il suo teatro di ricerca. E’ del 1989 la sua opera tratto proprio dal citato lavoro edoardiano “Ha da passa' 'a nuttata”. Ora assistiamo ai primi timidi passi cinematografici di Alessandro Maione insieme al quale trascorriamo una “Nuttata”, non passivamente, nel buio che uccide ogni barlume di sapienza e civiltà ma nell’impegno ad uscire al più presto alla luce di un nuovo giorno  per le giovani generazioni».Girato e montato dall’ottobre 2014 al gennaio 2015, il corto della durata di 35’ ci presenta la storia di Vicenziello (nei panni del protagonista Alessandro Maione) combattuto fra la positività dei familiari e del collega di studi ((impersonati  da Lea Romano, Chiara Di Mauro e Franco Di Maio) e la negatività del boss Don Salvatore (interpretato da Nicola Di Maio) che guida la sua banda fra cui i giovani scagnozzi (nei ruoli recitati da Osvaldo Coppola, Domenico Sommese, Pasquale Rega, Pasquale Lo Regio, Vito Marino, Salvatore Cerciello,Vito Lombardi). Prossimamente il corto sarà trasmesso da un’emittente pugliese che ha dichiarato disponibilità all’emissione televisiva dell’opera prima di Alessandro Maioneche denuncia sofferenza sociale ed invoca il cambiamento.

comments

More articles from this author

Social Web

WEB TV BRUSCIANO

Newsletter

Sponsored Ads

yt framworkyt framwork

yt framwork

COMUNICAZIONI E PUBBLICITA'

Per la tua pubblicità sul sito e giornale cartaceo puoi contattarci: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se volete comunicare qualcosa alla redazione de L'Ambasciatore utilizzate il nostro indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per richieste o comunicazioni di carattere tecnico riguardanti il sito potete scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per le lettere al giornale o al direttore potete scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

DISCLAIMER

Yt FrameworkIl Giornale cartaceo e il sito d'informazione non hanno fini di lucro. La collaborazione è completamente gratuita, sotto qualsiasi aspetto, compresa quella della Direzione e Redazione.

PERIODICO DI INFORMAZIONE

Yt FrameworkRegistrazione al Roc del 11/06/2009 con numero 18394 - Registrazione al Tribunale di Nola del 21/05/2010 con numero 6/2010 - Direttore Responsabile Antonio Martignetti - Capo Redattore Teresa Anna Iannelli - Editore Associazione "La Città Invisibile" -

Contatti

Contatti

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'Ambasciatore utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di "terze parti", che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell'utente - Per tutte le informazioni a riguardo dei cookies in uso clicca su Privacy Policy. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information